La tecarterapia è una forma di diatermia e elettroterapia da contatto. È una pratica medica che applica energia elettromagnetica al tessuto biologico. La frequenza elettromagnetica non provoca la contrazione muscolare. Lo spettro delle lunghezze d’onda terapeutiche varia da 300 kHz a 1,2 MHz.

Il campo elettromagnetico creato, capacitivo o resistivo, genera calore consentendo applicazioni terapeutiche mirate e di facile gestione.

La vasodilatazione termo-indotta aumenta lo scambio di sostanze provocando il drenaggio dell’area infiammata e un afflusso di cellule riparatrici. La tecarterapia ha anche proprietà antidolorifiche grazie alla stimolazione della produzione di endorfine.

Gli effetti benefici della tecarterapia sono principalmente utilizzati nella fisioterapia, nella riabilitazione e nella gestione del dolore:

  • Lividi e distorsioni
  • Riabilitazione post-intervento
  • Traumi da sport
  • Disturbi muscolari e tendinei
  • Neuropatie
  • Tessuto cicatrizzato
  • Disturbi alle articolazioni periferiche e alla colonna vertebrale
  • Disturbi del sistema vascolare e linfatico
  • Disturbi ortopedici del sistema nervoso periferico
  • Riabilitazione del pavimento pelvico
  • Dolore acuto e cronico

Maggiori evidenze scientifiche in termini di guarigione si hanno associando la tecarterapia con il trattamento fisioterapico.

Open chat
Chiedi consiglio al tuo fisioterapista!