La tecarterapia

La Tecar è una tecnologia energetica utilizzata dai fisioterapisti che permette un recupero funzionale più rapido.

L’energia Tecar, una corrente ad alta frequenza, è molto utilizzata negli atleti e da molti altri pazienti in seguito a infortunio per i suoi benefici terapeutici. 

Tecarterapia ai muscoli dorsali e scapolari.

Ecco i principali vantaggi:

  • Accelera la riduzione del dolore rispetto ad altre elettroterapie come l’ultrasuono
  • Accelera i meccanismi di guarigione naturale del corpo, riducendo così i tempi di recupero
  • Facilita il drenaggio linfatico e tonifica le pareti vascolari.

Cos’è la Tecar terapia e perché funziona

L’energia Tecar è una corrente ad alta frequenza oscillante tra 300 kHz e 1 MHz. Accelera “la rigenerazione naturale” del tessuto organico. La sua bassa intensità significa che l’energia è completamente non invasiva e naturale al 100% per il corpo umano.

Studi condotti negli ultimi trent’anni hanno dimostrato che i suoi effetti terapeutici stimolano naturalmente la rigenerazione dei tessuti e riducono il dolore.

Quali sono i vantaggi per i pazienti?

  • Recupero funzionale più veloce. (Gli effetti benefici sono evidenti già dopo poche sedute e si possono osservare miglioramenti anche 24 ore dopo il trattamento.)
  • Il trattamento è indolore e rilassante.
  • I trattamenti sono sicuri e hanno un’elevata efficacia terapeutica.
  • Favorisce un senso di benessere, predisponendo il soggetto all’attività fisica post trattamento.

In quali trattamenti viene utilizzata la tecarterapia?

Problemi muscolari, articolari e linfatici:

  • Traumatologia
  • Reumatologia
  • Fisioterapia sportiva

La terapia con Tecar funziona ed è particolarmente utile per alleviare il dolore e per scopi antinfiammatori. È usato per trattare condizioni acute o croniche nei muscoli e nelle articolazioni. La tecnologia aiuta a rompere il circolo vizioso di dolore, infiammazione, rigidità, drenaggio delle effusioni, miglioramenti nella mobilità articolare e miglioramento del processo di guarigione. Riduzione dei tempi di recupero, accelerato ritorno alle normali attività quotidiane.

Tecar e trattamento di fisioterapia

Si consiglia di abbinare quando possibile, il trattamento fisioterapico, cioè la seduta di fisioterapia con il trattamento tecar per aver un iter più specifico e sicuro. Fondamentale è essere seguiti da un professionista sanitario iscritto all’albo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat
Chiedi consiglio al tuo fisioterapista!